extra

Disegnare per combattere l'ansia e la depressione. Le illustrazioni di Gemma Correll

Contro l'ansia, questa illustratrice ha trovato il suo personale antidoto e ora lo mette a disposizione di quanti hanno bisogno una mano.

Le vignette di Gemma Correll affrontano la malattia mentale attraverso l'ironia e da un metodo personale per reagire si sono trasformate in un vero e proprio lavoro.
La depressione è una patologia di cui soffrono oltre 350 milioni di persone nel mondo e secondo le statistiche, un paziente su tre non si cura.
"Questo perché pesano ancora i sentimenti di vergogna, di stigma, di isolamento della persona stessa che soffre di depressione, e del contesto non solo dell’individuo, che tende a costruirsi un isolamento sociale, ma anche delle persone, familiari, amici che a loro volta risentono di questo atteggiamento di isolamento", spiega Claudio Mencacci, presidente della Società italiana di Psichiatria.
Gemma Correll, 32 anni, è un'illustratrice originaria della Gran Bretagna che per molto tempo ha tenuto nascosta la sua battaglia interiore, vergognandosene.
Da quando era adolescente, ha iniziato ad esprimere i suoi sentimenti sui suoi diari, attraverso il disegno, che l'ha aiutata e la aiuta a combattere l’ansia e la depressione.
"Ho iniziato solo recentemente a condividere (su Instagram) queste vignette, negli ultimi tre o quattro anni", spiega Gemma. "Per un lungo periodo ho avuto paura di condividerli, li sentivo molto personali. Poi mi sono resa conto che attraverso la condivisione potenzialmente posso aiutare altre persone a comprendere la propria malattia o a dare una sorta di sollievo". 
"Trovo che usare l'umorismo sia un modo molto utile per affrontare la malattia mentale", ha aggiunto l'illustratrice. "Mi ha sempre aiutato, personalmente, e penso che sia importante ridere delle cose difficili, permette di alleggerire il carico. Non si tratta di prendere in giro una malattia ma di imparare che è solo un'altra parte della ridicolaggine della vita".

Radio Monte Carlo sempre con te

Disponibile su