extra

Cuccioli al posto dei bouquet. Il servizio del matrimonio è un concentrato di tenerezza

Sposi e testimoni hanno scelto di posare con sei cagnolini salvati, al posto dei fiori.

Sarah e Matt Crain, sposi lo scorso 10 settembre, hanno voluto dei cuccioli salvati dalla strada anziché dei classici bouquet di fiori, per il servizio fotografico del loro matrimonio.

Gli sposi sono infatti amanti degli animali e hanno già adottato tre cuccioli abbandonati e Sarah lavora inoltre per Pitties Love Peace, organizzazione per il salvataggio dei cani abbandonati.

Così, quando hanno deciso di sposarsi, non hanno potuto fare a meno di includere il loro amore per i cani nella cerimonia.

Tutti gli invitati hanno quindi posato tenendo tra le braccia sei dei cuccioli salvati.

"Coinvolgere i cuccioli nel matrimonio ha portato tanta gioia in più al giorno di Matt e Sarah", ha detto la fotografa Caroline Logan, "anche se non erano parte della cerimonia, sono stati coinvolti nel momento delle foto".

La sposa ha posato con un cucciolo di pit bull di nove settimane, affettuosamente chiamato Biggie Smalls, trovato per le strade di Brooklyn.

Le damigelle d'onore e gli invitati dello sposo si sono alternati alle coccole di cinque sorelle boxer di nome Marta, Abigail, Dolley, Elizabeth e Louisa, nomi delle First Ladies degli Stati Uniti.

Foto: Caroline Logan Photography

 

Now on air