Anche Sting nell'eccezionale documentario sul capolavoro di Michelangelo

La Cappella Sistina come non l'avete mai vista in una performance che unisce arte, tecnologia ed effetti speciali

C'è anche Sting in un progetto che promette di lasciarvi a bocca aperta. Si tratta di "Giudizio Universale. Michelangelo and the Secret of the Sistine Chapel", un avveniristico show, ideato da Marco Balich e realizzato con la consulenza scientifica dei Musei Vaticani, dedicato al capolavoro di Michelangelo: la Cappella Sistina.

L'idea del progetto è quella di unire performance teatrali e effetti speciali di ultima generazione (oltre alle musiche create appositamente da Sting) per raccontare allo spettatore la genesi degli straordinari dipinti di Michelangelo. 

Lo spettacolo (prodotto da Artainment) debutterà all'Auditorium Conciliazione di Roma il 15 marzo 2018. La supervisione teatrale è di Gabriele Vacis. "Giudizio Universale. Michelangelo and the Secret of the Sistine Chapel" racconta con parole e immagini la nascita della Cappella Sistina, immergendo, grazie a proiezioni a 270°, lo spettatore al centro degli eventi. In sessanta emozionanti minuti, si assiste alla genesi dei dipinti,  dalla commissione da parte di Giulio II degli affreschi della volta fino alla realizzazione del Giudizio Universale, che, nel momento clou dello show, prende vita in tutto lo spazio attorno al pubblico.

Now on air