WEB RADIO

Radio Festival
 
RMC Love Songs
 
Radio Bau & Co
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Coldplay
 
RMC Marine
 
Music Star Jovanotti
 
rmc
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Duets
 
Music Star Zucchero
 
MC2
 
RMC Hits
 
RMC 90
 
Radio Monte Carlo FM
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Giorgia
 
RMC Italia
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC 80
 
RMC New Classics
 
RMC Great Artists
 

Arte mozzafiato: a Venezia si monta una grande opera di Damien Hirst. L'incredibile video in time lapse

A Venezia una grande esposizione di Damien Hirst, Treasures From The Wreck Of The Unbelievable: 189 oggetti dalla storia affascinante, tra cui la colossale statua di questo video

A Venezia, Palazzo Grassi e Punta della Dogana ospitano, per la Fondazione Pinault, una memorabile esposizione di Damien Hirst, l'artista britannico celeberrimo per la dimensione provocatoria delle sue opere (ricordate lo squalo in formalina, o meglio "The Physical Impossibility of Death in the Mind of Someone Living"?) e per le quotazioni raggiunte (111 milioni di sterline per le opere della serie "Beautiful Inside My Head Forever" a un’asta di Sotheby’s, il record per una singola d’asta di un artista vivente). La mostra si intitola "Treasures From The Wreck Of The Unbelievable" e conta ben 189 pezzi di spiazzante concezione artistica.

Damien racconta infatti come le opere siano state recuperate dai sub dal relitto di un'antica nave naufragata duemila anni fa al largo delle coste dell'Africa Orientale. Si tratterebbe del tesoro di un misterioso sovrano, Cif Amotan. In realtà. come si comprende ammirando le sculture (i ritratti di Cif Amotan somigliano in maniera incredibile a Damien Hirst, e i busti delle divinità egizie si mescolano ai tratti di Pippo e Topolino), ogni oggetto in mostra, dovutamente ricoperto di coralli (e led), è stato creato dall'artista, che presentando questa sua ultima metafora creativa, afferma: «tutto sta in quel che volete credere».

"Treasures From The Wreck Of The Unbelievable": il video del ciclopico "Demon with Bowl"

Un'operazione ambivalente, in cui realtà (le immagini del recupero del relitto) e story telling (la vicenda di Cif Amotan, di cui narra l'avventurosa biografia) si intrecciano, sullo sfondo del dibattito sulle fake news e la post-verità. Va detto che Hirst ha persino preceduto queste tematiche, dal momento che ha iniziato a lavorare al progetto dieci anni fa.

Nelle immagini del video, l'incredibile montaggio di una delle opere di "Treasures From The Wreck Of The Unbelievable", il ciclopico "Demon with Bowl"