Sapete che alla Tate Modern c’è un film che dura 24 ore?

Si tratta di una installazione artistica che mostra una pellicola che dura un giorno (e una notte) intero e gli orologi immortalati segnano sempre l'ora giusta nella realtà.

Cosa pensereste se vi dicessimo che esiste un film che dura la bellezza di 24ore? Un po’ troppo lungo anche per i più volenterosi ma in realtà si tratta di una installazione artistica di Christian Marclay esposta alla Tate Modern fino al 20 gennaio. “The Clock”, questo il titolo del film, raccoglie tantissimi spezzoni di pellicole nei quali si vedono orologi di ogni dimensione e provenienza segnare sempre l’ora giusta (quella reale per intendersi) nel momento in cui vengono proiettati. Anche durante la notte, quando la Tate Modern chiude, l’installazione continua nel suo obiettivo di mostrare sempre l’ora esatta, a tal punto che proprio per questa particolarità i gestori della galleria hanno deciso di prevedere 3 aperture notturne straordinarie in modo da poter permettere a chi fosse interessato di vedere per intero tutta l’installazione di Marclay.

“The clock” in sostanza è una mastodontica opera di montaggio (sono circa 12mila gli spezzoni diversi montati insieme) che raccoglie frammenti di film come “Matrix” e “Pulp Fiction” e serie tv di tanti anni diversi. Il film non proietta sempre immagini di orologi che mostrano l’ora ma anche scene che vengono collegate tra loro in maniera originale: ad esempio una porta viene chiusa in un film degli anni Novanta e viene riaperta in uno degli anni Sessanta qualche secondo dopo. «Guardare letteralmente le lancette girare per 24 ore può sembrare una tortura. Ma The Clock genera una strana dipendenza, e capita spesso che i visitatori/spettatori restino a guardarlo più a lungo di quanto avevano previsto» ha scritto Holly Williams in un articolo del New York Times.

Se non volete perdere l’occasione di gustare “The Clock” dall’inizio alla fine il film sarà proiettato per intero (con speciale apertura notturna delle Tate Modern) il 3 novembre e l’1 dicembre.

Di seguito vi proponiamo alcuni spezzoni del film

Now on air