Storia di Marwa, la bimba a cui i dottori volevano staccare la spina e che è tornata a vivere

I medici volevano porre fine alle terapie che la tenevano in vita, ma la piccola si è risvegliata a sorpresa

La piccola Marwa, una bimba marsigliese di un anno, sembrava destinata a una tragica fine. Un virus le aveva infatti provocato gravi danni neurologici e solo le macchine la tenevano in vita. I medici avevano dunque deciso di porre fine a quello che vedevano come un accanimento terapeutico, ma i genitori si erano opposti fermamente alla decisione. La famiglia di Marwa aveva lanciato anche una petizione on line, attraverso la pagina Facebook Jamais Sans Marwa, raccogliendo ben settantamila firme. Il tribunale di Marsiglia aveva dunque imposto ai medici di continuare le cure. Dieci giorni dopo la sentenza la piccola Marwa si era risvegliata, scatenando la gioia incontenibile dei genitori.

Now on air