Rock around the clock spegne 64 candeline!

La canzone simbolo del rock’n roll uscì il 20 maggio del 1954: fu un successo planetario

Ascoltandola non si può fare a meno di lasciarsi trascinare dal suo inconfondibile ritmo e mettersi a ballare: si tratta infatti di una canzone che ha fatto la storia e che è ancora oggi è rimasta nell’immaginario collettivo. Stiamo parlando di “Rock Around The Clock”, la canzone scritta da Max C. Freedman e James E. Myers che uscì il 20 maggio 1954, 64 anni fa, incisa da Bill Haley & His Comets.

Il brano fu inserito nella colonna sonora del film “Blackboard Jungle” e raggiunse un successo planetario diventando il simbolo della trasgressione e della ribellione. Il rock’n roll allora era una novità, per nulla di moda e le canzoni contribuirono ad una vera e propria rivoluzione culturale che negli anni Cinquanta cambiò per sempre il volto degli Stati Uniti prima e del mondo poi. Il brano di Freedman e Myers non fu né il primo né il più importante del genere, ma la sua diffusione capillare riuscì a far emergere il seme del rock’n roll in tutto il mondo.

Rock Around The Clock” fu scritta in realtà nel 1952, ben 2 anni prima di raggiungere il successo, ma la radio non era ancora un mezzo ideale per diffonderla e così fu il grande schermo il suo trampolino di lancio.

La rivista Rolling Stone l’ha inserita al 159esimo posto tra le 500 canzoni più influenti della storia e il suo assolo di chitarra elettrica, eseguito da Danny Cedrone, è uno dei più famosi dell’intera storia del rock.

Now on air