Eurovision 2018: vince Israele. Meta-Moro quinti

La migliore canzone europea è stata “Toy” interpretata da Netta Barzilai, un inno per le donne.

È stato Israele a vincere l’Eurovision Song Contest 2018 con la canzone “Toy” interpretata da Netta Barzilai. I colori italiani sono stati egregiamente difesi dal duo Ermal Meta e Fabrizio Moro, classificatisi quinti con la loro “Non mi avete fatto niente”, vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo.

Toy” è stata la canzone più votata dai milioni di telespettatori che in tutta Europa hanno assistito in diretta al grande evento. Il brano è ispirato al movimento #MeToo e mira all’emancipazione delle donne, ancora oggi messe sempre in secondo piano da un mondo troppo maschilista.

«Grazie per aver accettato la differenza e per avere celebrato la diversità» ha detto Netta appena dopo aver vinto il prestigioso premio. Si tratta del quarto trionfo per Israele dopo quelli del 1978, del ‘79 e del ‘98.

Now on air