Sanremo 2019: Claudio Baglioni rivela che ci sarà un'unica gara tra Giovani e Big

L'edizione 2019 del Festival di Sanremo vedrà affrontarsi in un'unica gara i Big e i cantanti più giovani. A dicembre un Festival riservato alle sole Nuove Proposte

Novità in arrivo per il Festival di Sanremo. Per l'edizione 2019, in programma da martedì 5 a sabato 9 febbraio, non ci saranno più distinzioni tra gli artisti in gara. Quindi niente doppia categoria, Big e Nuove Proposte, ma un'unica competizione per gli artisti affermati e per quelli giovani.

La divisione tra Big e Nuove Proposte risaliva al 1984. In quell'anno Eros Ramazzotti si era aggiudicato la vittoria tra i giovani cantando "Terra promessa". Adesso invece tutto cambia. Ai giovani è riservato un Festival apposito, un Sanremo Giovani, che il direttore artistico Claudio Baglioni ha fortemente voluto e che è in programma il 20 e il 21 dicembre di quest'anno. I due cantanti che risulteranno vincitori parteciperanno al Festival di Sanremo a Febbraio, con i Big.

Così, Sanremo 2019 vedrà gareggiare in totale 24 artisti. Cinque, come di consueto, le serate, in diretta dal Teatro Ariston. Durante la prima i cantanti in gara eseguiranno le loro canzoni. Solo 12 saranno invece ascoltate la seconda serata. Le restanti 12 si riascolteranno durante la terza serata. Il quarto giorno, gli artisti interpreteranno il brano in una nuova versione, insieme a un ospite. Infine, durante la quinta serata, sarà proclamato il vincitore della 69esima edizione del Festival di Sanremo.

 
 .
 

Now on air