31/01/2016

Un uomo viene colpito da un infarto. Ecco come viene soccorso in Olanda

E' stato progettato e realizzato in Olanda il drone ambulanza

TU Delf (Politecnico di Delft) ha realizzato un drone-ambulanza con sistema di pilotaggio remoto in grado di far arrivare rapidamente un defibrillatore laddove si renda necessario (utile soprattutto in montagna o in aree dove non sono presenti dei  defrillatori lungo le strade del centro, come nel Principato di Monaco)

Nel momento in cui i servizi di emergenza ricevono una chiamata per un arresto cardiaco, il drone parte in modo autonomo verso il luogo della crisi, portando all’interno della fusoliera un defibrillatore.

Grazie alla connessione in live-view e alla connessione audio, il drone funziona anche da interfaccia fra le persone coinvolte e il servizio di emergenza, in modo da consentire al personale medico di dirigere le operazioni da remoto.

Il drone è in grado di trovare la posizione del paziente tramite il segnale del telefono cellulare del chiamante e realizza il piano di volo mediante il GPS. Il drone ha caratteristiche di volo “da emergenza”, e può volare a circa 100 Km/h e il carico massimo trasportabile, di 4 chilogrammi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1500

Stefano  Bragatto

Stefano Bragatto

Stefano Bragatto è Laureato in Farmacia all’Università degli Studi di Trieste. E’ la voce più giovane di RMC, anche se il suo debutto nel network monegasco risale al 2001.

Ama viaggiare, leggere i quotidiani e ascoltare la radio! Tifa per l'Udinese e i suoi artisti preferiti sono: Zucchero, Venditti, Keane, Simply Red, Anita Baker e Sade.

Calendario dei post