04/05/2016

IN VIAGGIO CON DIMAGGIO a FUERTEVENTURA

Gli scoiattoli di Fuerteventura

E' incredibile vedere degli scoiattoli giocare nella sabbia e tra i ciottoli in riva al mare

Oggi ho avuto un simpatico incontro con degli abitanti di Fuerteventura che non avrei mai immaginato: degli scoiattoli! Li hanno portati i navigatori dall'Africa, e sono sfuggiti ad ogni controllo riproducendosi a iosa. E' stranissimo vederli giocar in riva al mare, e non nei boschi o nei parchi di Londra! E invece stamattina camminando lungo il mare appena fuori dall'Eden Village Nautilus, sotto un vecchio bunker che controllava la spiaggia di Costa Calma ho visto infilarsi qualcosa. Pensavo a un topo e invece con un po' di pazienza, stando fermo per qualche secondo, ho visto uscire una nidiata di scoiattoli! Abbastanza addomesticati devo dire perchè secondo me sono abituati ad avere frutta e noccioline dai turisti degli hotel. Piccoli, marroni e neri, con una gran coda sempre in movimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1500

Commenti all'articolo

  • 11 Maggio 2016 - 15:03

    Daniel

    dominguez cayetano

    azie per la visita, vi aspettiamo ogni volta che vuoi a Fuerteventura, il web è www.purealoeshop.com

    Rispondi

Maurizio DiMaggio

Maurizio DiMaggio

Più che un disc jockey mi sento un marinaio della Musica. Navigo da trent’anni anni sulle onde FM e per spirito di avventura mi spingo inevitabilmente verso nuovi orizzonti musicali. Sono nato nel mese di maggio ad Ivrea, ho iniziato nelle radio private del Piemonte per poi approdare nel 1988 a Monte Carlo, dove ho ormeggiato alla banchina Antoine I. Ho una grande passione per i viaggi, per il mare e per le barche, per i popoli del mondo e le loro culture. Nomade per natura, stanziale il meno possibile. Sono stato animatore su navi da crociera, DJ in mitiche discoteche della Costa Azzurra, presentatore di conventions e moderatore di convegni, creatore di testi pubblicitari, conduttore televisivo, realizzatore di documentari, e anche produttore discografico: insomma da buon marinaio so fare un po’ di tutto, perfino il giornalista specializzato in viaggi e in enogastronomia. In tutti questi campi sono un appassionato, non un esperto. L’Appassionato sa tutto di ciò che gli interessa e quando scopre cose nuove che gli piacciono se ne informa a fondo, manda avanti il cuore. L’Esperto sa tutto di tutto, conosce a fondo la materia, ce l'ha in testa.

Io rimango un appassionato.
A vita...

Calendario dei post