Banksy distrugge un suo quadro da un milioni di sterline. Ecco come ha fatto

Guarda il video: l'artista Banksy fa vedere come ha distrutto un suo quadro mentre andava all'asta per un milione di sterline

Banksy, il misterioso artista che dissemina le città con la sua street art provocatoria e intelligente, è stato protagonista di  un'azione davvero sorprendente. Ha infatti distrutto una sua opera proprio mentre veniva acquistata a un'asta da Sotheby's per un milione di sterline.

L'azione, davvero artistica, è stata la seguente: mentre un acquirente al telefono si aggiudicava la "Ragazza con palloncino", tra le opere più note di Banksy, il quadro via via si riduceva in striscioline. Banksy aveva infatti nascosto all'interno della cornice un tritacarte che, azionato non si sa come (che Banksy fosse presente all'asta?) ha tagliato sotto gli occhi degli allibiti presenti la "Ragazza con palloncino".

Banksy ha pubblicato sulla sua pagina Instagram il video della "distruzione", commentando: «Qualche anno fa ho inserito di nascosto in un quadro un tritatutto, nel caso fosse stato venduto all'asta» e citando Picasso: «L'urgenza di distruggere è essa stessa urgenza creativa».

Cosa accadrà adesso? Secondo la prassi delle case d'asta, se un'opera è danneggiata mentre si trova ancora affidata alla casa stessa, è possibile per l'acquirente ritirare la propria offerta. Ma pare che "Ragazza con palloncino", dopo essere stata protagonista di questa ennesima provocazione, abbia acquistato ancora maggior valore.

 

Now on air