Zap Mama: "ReCreation"

Il nuovo album delle Zap Mama, RecReation

Zap Mama: "ReCreation"

Il nuovo album delle Zap Mama, RecReation
Ritmi africani, sonorità brasiliane, una strumentazione suggestiva e voci grandiose: è questo il biglietto da visita di “ ReCreation”, ultimo album delle Zap Mama, come sempre griffato dalla inconfondibile voce di Marie Daulne. Cast di stelle Sofisticato e stimolante, è l’album della globalizzazione in senso positivo, inteso come abbraccio al mondo nelle suemanifestazioni più esaltanti. Espresse dal cast di grandi musicisti e cantanti sfoderati traccia dopo traccia. Si va da Karriem Riggins e i suoi ritmi africani a Shora, maestro di conga bongo, a Trumpetisto di Miami con la sua tromba. Passando per alcune delle voci originali di Zap Mama (le cantanti Sylvie Nawasadio e Sabine Kabongo) e dando spazio a quella della figlia di Marie Daulne, Kesia Daulne Quental, edi Vincent Cassel, celebre attore (e marito di Monica Bellucci) che si presta a cantare in “Paroles Paroles”. Il culmine è il raffinatissimo “African Diamond”, con Yassine Daulne e Papi Pyapyane, Tony Allen alla batteria, Meshell Ndegeocello al basso, Phillipe Allaert alla chitarra, Luc Weytjens al Rhodes, G. Love all’armonica a bocca e dj Nanga Yassine Daulne. Tra Erykah Badu e Tom Cruise Proprio il lavoro che ci si sarebbe aspettati da Marie Daulne, la cantante belga-congolese che è l’anima del progetto Zap Mama, nato nel 1990 quando Marie forma, con altre quattro cantanti, il gruppo scoperto e portato alla ribalta da David Byrne, che pubblica sulla sua etichetta, Luaka Bop, “Adventures in Afropea I”. Il disco raggiunge la prima posizione delle classifiche di vendita di world music. Seguono altre soddisfazioni: la nomination al Grammy per “Sabsylma”, la collaborazione con Black Thought ( The Roots) e Speech (Arrested Development) per “A Ma Zone”, quella con Richard Nichols (The Roots), Erykah Badu, Questlove e Talib Kweli per “Ancestry in Progress”, quella con Meshell Ndegeocello, David Gilmore e Michael Franti per “Supermoon”. Grandi nomi, grande musica, ma pure grande appeal sonoro, al punto che le canzoni di Zap Mama sono comparse anche nel blockbuster hollywwodiano “Mission Impossible II”, con Tom Cruise. Marie Daulne, oltre che in campo musicale, è attivamente impegnata in associazioni come Amnesty International, Medici Senza Frontiere, CARE e Nazioni Unite.

Now on air