WEB RADIO

RMC Italia
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Xmas Radio
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Great Artists
 
RMC Duets
 
Music Star Coldplay
 
RMC Love Songs
 
Radio Kay Kay
 
MC2
 
rmc
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC 80
 
RMC 90
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Music Star Giorgia
 
Radio Bau & Co
 
Music Star Jovanotti
 
Radio Monte Carlo FM
 
Radio Festival
 
RMC Hits
 
RMC New Classics
 
RMC Marine
 

Mario Biondi: vinci i biglietti

Mario Biondi: vinci i biglietti

Mario Biondi: vinci i biglietti

1 luglio Parma (Parco Ducale) 2 luglio Rimini (Piazzale Fellini) 9 luglio Perugia (Arena Santa Giuliana) 12 luglio Milano (Arena Civica) 15 luglio Roma (Cavea) 16 luglio Pistoia (Piazza Duomo) 18 luglio Varallo Sesia (VC) (Piazza Vittorio Emanuele) 20 luglio Mantova (Palazzo Tè) 23 luglio S.Leucio (Cortile Belvedere) 3 agosto Matera (Cave del Sole) 4 agosto Lecce (Area Carlo Pranzo) 5 agosto Molfetta (Area Portuale) 7 agosto San Giminiano (Piazza Duomo) 8 agosto Tarvisio (Lago di Fusine - No Borders Festival) 11 agosto Maiori (Sa) (Area Concerti) 12 agosto Nettuno (stadio del baseball) 13 agosto Pescara (Le Naiadi) 18 agosto Ischia (Negombo) 22 agosto Capo D’Orlando (Teatro del Mediterraneo) 23 agosto Taormina (Teatro Antico) 24 agosto Palermo (Teatro di Verdura) 27 agosto Cagliari (Anfiteatro Romano) 28 agosto Alghero (Anfiteatro Maria Pia) 11 settembre Monza (Villa reale) Voce calda, inimitabile e dal timbro inconfondibile. Un album multiplatino (l’acclamato “If”). Una band affiatata: Lorenzo Tucci e Fabio Nobile (batteria), Andrea Satomi Bertorelli (tastiere), Andrea Celestino (basso), Tommaso Scannapieco (contrabbasso), Daniele Scannapieco (sax), Giovanni Amato (tromba). È così che Mario Biondi ha conquistato i teatri italiani in cui si è svolta la sua eccezionale tournée. Ricchezza sonora Ancora una conferma del talento dell’artista di origine siciliane, che con “If” ha saputo stupire ed incantare ancora una volta di più i suoi numerosi fan. L’album infatti, trainato dall’irresistibile philly sound del primo singolo “Be lonely”, sfodera una notevole ricchezza sonora, dal soul-gospel (“Ecstasy”, “Blackshop”), alle ritmiche più afro (“No Mo’ Trouble”) e brazilian (“Bon de doer” e “Something That Was Beautiful”, composto appositamente per Biondi da Burt Bacharach). Sapori internazionali per un artista dalla carriera internazionale: Mario Biondi è stato infatti lanciato lanciato dal celebre dj britannico Norman Jay sulla BBC nel 2004 e in seguito ha collaborato con star come i Tower of Power, Dionne Warwick, Burt Bacharach, Michael Baker, Michael Bolton. Il suo primo album, Handful of Soul (2006) è stato tre volte disco di platino. Nel 2007 ha pubblicato il doppio live “I Love You More-Live” registrato al Teatro Smeraldo di Milano con la Duke Orchestra. Biondi ha anche partecipato al Festival di Sanremo (nel 2007, con Amalia Grè e nel 2009, con Burt Bacharach la giovane Karima). Ha inoltre interpretato duebrani della colonna sonora del remake del film Disney “Gli Aristogatti” (“Everybody Wants To Be a Cat”, ovvero "Tutti quanti voglion fare il jazz" e “Thomas O'Malley”, "Romeo il gatto del Colosseo") e “Trinity (Lo chiamavano Trinità)” , celebre colonna sonora dell’omonimo film cult del 1970 . Con Renato Zero ha registrato il duetto “Non smetterei più”.