WEB RADIO

Music Star Coldplay
 
RMC Italia
 
Music Star Giorgia
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Monte Carlo Nights Story
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Radio Bau & Co
 
Radio Festival
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Tiziano Ferro
 
rmc
 
Music Star Pino Daniele
 
Radio Kay Kay
 
RMC 90
 
RMC 80
 
RMC Duets
 
RMC Great Artists
 
RMC Love Songs
 
Music Star Zucchero
 
RMC Marine
 
Radio Monte Carlo FM
 
Xmas Radio
 
RMC New Classics
 
MC2
 
RMC Hits
 

Omaggio ad Alicia Keys

Omaggio ad Alicia Keys

L'artista è nata il 25 gennaio 1981. La festeggiamo con una photogallery e una playlist su Spotify

L'artista è nata il 25 gennaio 1981. La festeggiamo con una photogallery e una playlist su Spotify Già all’esordio (con “Songs in A Minor”, 2001) Alicia Keys vince in un colpo solo ben 5 Grammy Awards. Evento che rivela subito tutto il grande talento di questa artista newyorkese di origini italiane (il vero nome è Alicia Augello Cooks), volenterosa ( e talentuosa) studentessa di pianoforte fin dalla più tenera età e dotata di una grande voce da contralto, capace di spaziare per tre ottave. Musicista con doti da attrice (mostrate in alcune serie tv, come “Streghe” e “I Robinson” e al cinema in “Smokin’ Aces”, “Il diario di una tata” con Scarlett Johansson e “La vita segreta delle api”), grande performer e impegnata socialmente (si batte per l’associazione Keep a Child Alive, che fornisce assistenza e medicine alle famiglie africane affette da AIDS e ha partecipato ai concerti per le vittime dell’uragano Katrina  e del terremoto di Haiti) Alicia vanta un eccezionale successo internazionale, a giudicare dal numero impressionante di dischi venduti (35 milioni di copie) e dai suoi emozionanti tour. Guarda la gallery Nata il 25 gennaio 1981, Alicia Keys comincia la sua carriera di artista studiando pianoforte alla Professional Performance Arts School di Manhattan. A soli 9 anni fa già parte di una band e a 16 ottiene il suo primo contratto discografico con l’etichetta SoSoDef Records guidata dal produttore Jermaine Dupri. La compilation “Jermaine Dupri Presents: Sosodef Christmas”, pubblicata nel 1996, rappresenta il debutto discografico di Alicia, a cui segue il brano “Dah Dee Dah (Sexy Thing)”, inserito nella colonna sonora del film “Men In Black”. All’inizio, tuttavia, la stella di Alicia fa ancora fatica a brillare, anche dopo la sua collaborazione con DaBrat nell’album “Unrestricted”, pubblicato nel 2000. La svolta decisiva nel suo cammino verso il successo avviene grazie all’incontro con un produttore di grande esperienza, ex presidente della Arista Records e fondatore della J Records: Clive Davis. Alicia partecipa così lo stesso anno, alla realizzazione della colonna sonora del film “Shaft”, a fianco del leggendario Isaac Hayes, con la canzone “Rock With You”. L’anno dopo (2001), Alicia dà alla luce il suo album di debutto solista, intitolato “Songs In A Minor” e pubblicato a luglio. Grazie anche al successo del singolo “Fallin” e al suo stile che reinterpreta il vecchio soul in chiave moderna e classica al tempo stesso, Alicia Keys conquista immediatamente il pubblico americano. L’album “Songs In A Minor” diventa triplo disco di platino in un paio di mesi e resta saldamente in testa nella classifica degli album più venduti. Dopo una straordinaria performance agli MTV Awards del 2001 (in cui si aggiudica il premio nella categoria “Miglior esordiente”), Alicia si unisce al gruppo di star del cinema e della musica protagoniste del mega-show in mondovisione in favore delle vittime degli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001 a New York. Sempre nel 2001, Alicia collabora alla realizzazione dell’album di Jimmy Cozier e alla colonna sonora di “Dr. Dolittle 2” (dove interpreta la canzone “Rear view mirror”). Il 2003 è l’anno di “The Diary of Alicia Keys” (8 milioni di copie vendute e 4 Grammy Award). Sono poi venuti gli album “As I Am” (2007, 3 Grammy Award), “The Element of Freedom” (2009) “ e “Girl On Fire” (2012).