WEB RADIO

RMC New Classics
 
Music Star Coldplay
 
RMC Great Artists
 
rmc
 
RMC Italia
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
MC2
 
RMC Marine
 
Radio Bau & Co
 
RMC 90
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Giorgia
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Monte Carlo Nights Story
 
Radio Festival
 
RMC Hits
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Love Songs
 
RMC 80
 
Music Star Zucchero
 
RMC Duets
 

Gravidanza e donne: il cervello si modifica così, durante i 9 mesi

Le aree del cervello adibite ai sentimenti durante la gravidanza cambiano di volume: il cervello delle donne in dolce attesa si modifica.

Gravidanza e donne: il cervello si modifica così, durante i 9 mesi

Il cervello delle donne cambia durante la gravidanza e questo spiegherebbe il perché si percepisce un cambiamento a livello comportamentale. Lo notiamo tutti osservando le donne in dolce attesa o immediatamente dopo la nascita del bimbo: appaiono più sensibili ed anche più protettive. È una necessità che deriva dal “mestiere” di mamma che si andrà a fare, ma è innescata direttamente dal cervello che si modifica proprio durante la gestazione.

A tal proposito è stato condotto uno studio, poi pubblicato su Nature Neuroscience, dall’Università autonoma di Barcellona. La ricerca è stata effettuata prendendo in esame un campione di 25 donne. Tali partecipanti sono state sottoposte a due risonanze: una prima della gravidanza e una dopo, per poter valutare i cambiamenti fisici del cervello. Inoltre i risultati ottenuti sono stati confrontati con quelli di 37 volontari, ambosessi e senza figli, oltre che dei partner delle donne che avevano appena partorito.

Ciò che è emerso è che il cervello delle neomamme aveva subito delle modificazioni in termini di volume, oltre che di materia grigia. Questo è avvenuto in particolari aree del cervello, ossia quelle destinate al pensiero e ai sentimenti. In tali aree si verifica un’attivazione addirittura già nel momento in cui si entra visivamente in contatto con il proprio figlio.

Un’ulteriore informazione interessante la troviamo nelle parole di una delle autrici dello studio, Elseline Hoekzeman. Secondo la ricercatrice, questi cambiamenti "riflettono almeno in parte un meccanismo di potatura dei neuroni simile a quello che avviene nell’adolescenza, quando le connessioni neurali più deboli vengono eliminate per potenziare altre reti nervose più efficienti". Insomma, durante la gravidanza il cambiamento del cervello della mamma è simile a quello che avviene nella fase dello sviluppo!