Risotto con fondutina al bitto

Risotto con fondutina al bitto

La ricetta golosa dello chef Giancarlo Morelli

È raffinata e golosa (ma di facile esecuzione), la ricetta proposta da Giancarlo Morelli, chef del celebrato ristorante Pomiroeu di Seregno (Bg). Vincitore del Concorso Premio Gallo per il Risotto dell’anno, apprezzato all’estero, da Lima a San Pietroburgo, lo chef Morelli propone una cucina all’insegna di valori come essenzialità, purezza, proporzione e armonia, tra eclettismo e eccellenza assoluta delle materie prime.

Riso Carnaroli selezione "Acquarello" al radicchio tardivo e fondutina di bitto

Ingredienti per 4 persone:

320 g di riso Carnaroli

120 g di burro

120 g di parmigiano

12 g di cipolla

400 ml di vino rosso 'Montepulciano d'Abruzzo'

400 g di radicchio di Treviso

100 g di bitto

200 g di panna fresca

60 ml di aceto di vino rosso

4 g di farina 00

1,6 lt di brodo di carne

Preparazione

Cuocere il risotto nella maniera classica, con l'aggiunta della trevisana tagliata a julienne sottile rosolata insieme alla cipolla. Preparare la fonduta scaldando la panna, aggiungere il bitto, farlo sciogliere e frullare il tutto. Mantecare il riso con burro e parmigiano, guarnire con uno spicchio di trevisana cotto a vapore con vino rosso e aceto rosso stravecchio per 30 minuti. Completare il piatto con la fondutina al Bitto.

Now on air