L'allenamento di Michelle Obama

Allenamento da First Lady: gli esercizi di Michelle Obama

È ispirato alla boxe il training della moglie del Presidente Usa. Cinque mosse facili per un corpo in forma

Michelle Obama è una donna che deve ottimizzare i tempi: d’altronde è la moglie dell’uomo più potente del mondo e tra gli impegni del marito e i suoi (è attivissima nel campo dell’educazione alimentare, si batte per i diritti civili e si espone per ogni causa a cui tiene) il tempo per allenarsi è ridotto all’osso.

Ma, si sa, ogni potente che si rispetti, donna o uomo che sia, è consapevole dei benefici dell’attività fisica non solo perché permette di sfoggiare una linea perfetta, ma anche perché migliora l’umore, favorisce la concentrazione, riduce lo stress e aiuta ad avere una mente più lucida, prerogativa indispensabile per prendere decisioni ponderate.

Ecco perché Michelle Obama ha mostrato, in un video ripreso dal quotidiano Time, la sua routine di allenamento. Cinque esercizi, ma total body, che non richiedono troppo tempo per essere eseguiti e fanno bene a corpo e mente.  

Il video fa parte della campagna “Let’s Move”, volta a migliorare il rapporto tra gli americani e l’attività fisica e di cui Michelle si occupa attivamente da cinque anni a questa parte. D’altronde la First Lady è una convinta salutista che lotta e sensibilizza da anni i cittadini americani (i più sovrappeso al mondo), impegnandosi su temi come l’alimentazione, la motivazione, il fitness.

Ecco la clip che mostra i cinque esercizi che allenano in breve tempo tutto il corpo: corda, piegamenti, movimenti rubati alla boxe. Nulla di troppo elaborato, ma esercizi classici che sono sempre i migliori per tonificare e aumentare i battiti nello stesso tempo.

Now on air