SAMUELLa statua della mia libertà

PREASCOLTO

SAMUEL
La statua della mia libertà

nuova musica italiana consigliata da Beppe Cuva

 "La statua della mia libertà" è estratto dal primo disco solista di Samuel "Il codice della bellezza" ed è stato scritto con Jovanotti, segue i successi di "Vedrai", presentato all’ultimo Festival di Sanremo, e i singoli "La risposta" e "Rabbia", che hanno scalato le classifiche dell’airplay radiofonico.

Il brano più ritmato e apparentemente allegro dell’album fa da contraltare a una tematica drammaticamente attuale: l’immigrazione.


“E la sorte ha voluto giocare
in quest'angolo dell'universo
io devo scappare lontano seguire il richiamo
di un mondo diverso”

Il testo racconta la storia di chi, non avendo più nulla da perdere, lascia ogni cosa per ricominciare mentre chi comanda le sorti del mondo affoga nel proprio desiderio di potere, alimentando l’odio e dividendo i popoli.

Now on air