DEBORAH IURATOSono ancora io

PREASCOLTO

DEBORAH IURATO
Sono ancora io

nuova musica italiana consigliata da Beppe Cuva

Dopo l'ottimo riscontro ottenuto al Festival di Sanremo, che l'ha vista conquistare il podio della kermesse in duetto con Giovanni Caccamo ritorna la giovane siciliana con "Sono ancora io" tratto dall'omonimo album.

Oltre ai brani portati sul palco dell’Ariston “Via da qui” e “Amore senza fine”, il disco accoglie 3 inediti: “Mi allontanerò” (Bungaro-Chiodo-Romitelli); “Liberi così” (Romitelli-Simonetta-Panzarini) e il nuovo singolo “Sono ancora io” (Bonomo-Chiaravalli-Fazio). Impreziosiscono l’album le versioni acustiche di “Anche se fuori è inverno” (tratto dall’Ep, disco di platino, “Deborah Iurato”) e di “Se io fossi un angelo” (Lucio Dalla), oltre al remix di “Danzeremo a  luci spente”. Completano la track-list le versioni rimasterizzate di “Libere” e di due singoli di Deborah mai inclusi in un suo album: “Da sola” e “L'Amore non è”, brano regalato solo via web ai fan qualche tempo fa e dedicato a tutte le donne che lottano per i propri diritti.

C’è chi direbbe che è un diritto. Personalmente credo sia un nostro dovere essere se stessi. Essere autentici - dichiara l’artista - perché ognuno di noi è unico al mondo”. Le donne, le loro conquiste sociali, politiche ed economiche, le discriminazioni e le violenze: c’è tutto questo e molto altro ancora nel mondo di Deborah e, soprattutto, nel suo ultimo disco. Un titolo emblematico “Sono ancora io” che racchiude tutto il senso del nuovo progetto discografico, prodotto da Mario Lavezzi con la collaborazione di Placido Salamone.

Now on air