WEB RADIO

Radio Monte Carlo FM
 
MC2
 
RMC Hits
 
RMC Italia
 
RMC Love Songs
 
RMC Great Artists
 
Romantic Rock
 
RMC Duets
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC New Classics
 
Radio Kay Kay
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Marine
 
RMC 80
 
RMC 90
 
Radio Festival
 
Radio Bau & Co
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Giorgia
 
rmc
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Jovanotti
 

NUOVA MUSICA ITALIANA

Claudia Megrè feat. Clementino
E già mi sento in vacanza

Nuova musica italiana consigliata da Beppe Cuva

Claudia Megrè feat. Clementino
E già mi sento in vacanza

Il nuovo singolo della cantautrice dall’inconfondibile voce graffiante, questa volta vede la partecipazione speciale di Clementino. Il brano, nato nel traffico di Roma verso l’ora di punta con un caldo torrido ed il condizionatore KO, è un viaggio immaginario che porta una ventata di freschezza e lascia in bocca il sapore della vacanza e della libertà. Come se il sentirsi in vacanza fosse uno stato mentale, in qualunque posto del mondo ci si trovi.

Rock e rap

“Collaborare con Clementino è stato un vero piacere e una vera scoperta – racconta Claudia Megrè - quando ci siamo incontrati in studio mi colpì che lui avesse un’agendina colorata su cui scriveva in tempo reale le sue rime. Tracciava delle barre e poi ci ricamava le parole su. Così, semplice, con la penna su carta, nero su bianco senza telefonino o tecnologie all’ultimo grido. Fu un impatto positivo per me, dal momento che anche io da sempre scrivo su carta le mie canzoni.” E aggiunge “Chi l’avrebbe mai detto che un rapper scrive rime come se fossero davvero poesie? Ha scritto le sue strofe incastrandole alla perfezione sul sound rock delle chitarre distorte. Figo! Da lì siamo entrati subito in sintonia sul pezzo e ci siamo divertiti tantissimo anche a girare il video.

In Cadillac

Abbiamo fatto un vero viaggio in questo macchinone rosso (con le cinture allacciate, perché la Cadillac porta delle fasce orizzontali che vanno dal fianco destro al fianco sinistro) da Roma a Ostia ascoltando e cantando la canzone a palla, ridendo e fermandoci con tutti gli amici che erano con noi quel giorno a prendere da bere.” Questo viaggio conduce alla libertà e alla spensieratezza dell’estate che arriva, ma conduce anche all’incontro di due modi diversi di creare musica, due universi musicali differenti, il rock ed il rap, che si sono fusi però in una sonorità nuova ed innovativa sul modello di sperimentazione sonora internazionale.