Giovanni caccamo

Traccia dopo traccia

Giovanni Caccamo si racconta Traccia dopo Traccia dal 30 marzo al 5 aprile

“Qui per te” è l’album di esordio del giovane artista. Ogni giorno e per ogni punto ora Giovanni Caccamo si racconta. Non perdetelo.

Polistrumentista, compositore, autore: a soli 24 anni il cantautore di Modica è un vero talento, e dopo aver trionfato al 65esimo Festival di Sanremo è pronto a pubblicare il suo primo disco: “Qui per te”.

 

L’album contiene undici tracce, tra cui il successo “Ritornerò da te” con cui si è presentato al Festival di Sanremo: sul palco dell’Ariston, il cantautore ha ottenuto il primo premio della categoria Nuove Proposte, quello della Critica Mia Martini e quello della Sala Stampa Radio-Tv-Web Lucio Dalla.

 

Ma tra elettronica, pop, pianoforte e synth, troviamo anche “Satelliti nell’aria”, un brano che lo vede duettare con Franco Battiato, a cui l’artista è molto legato: grazie all’incontro con il grande cantante, su una spiaggia di Donnalucata, la sua vita cambierà per sempre. Battiato ha ascoltato il demo lasciatogli dall’allora ventiduenne Caccamo, e lo ha immediatamente voluto con sé durante il tour “Apriti Sesamo”, di cui apre i concerti.

 

Da quel momento, dopo aver pubblicato il primo singolo “L’indifferenza”, Giovanni Caccamo parte per “Live at Home”, idea che ha avuto grande risonanza a livello umano e mediatico, e che consisteva in un giro per l’Europa attraverso le case della gente, in cui suonava.

 

Oggi Giovanni Caccamo, intervistato da Beppe Cuva, direttore della Webradio RMC Italia, commenta ognuno dei brani del primo disco dal 30 Marzo al 5 Aprile, ogni giorno a ogni punto ora su RMC ITALIA.

Ascoltalo qui su : RMC ITALIA

Now on air