I rimedi per l’ansia generalizzata

RMC DOC- Starbene

I rimedi per l’ansia generalizzata

Ansia, che fare? Ecco i nostri consigli

Oggi parliamo di ansia, un problema che tocca 5 milioni di italiani. Il dato preoccupante è che solo 1 su 10 riceve il giusto trattamento. Molti si rassegnano a conviverci, altri si buttano sugli ansiolitici che però non sono una cura, sono un rimedio tampone.

Prendiamo per esempio l’ansia generalizzata, quella sensazione che ogni evento debba tradursi in qualcosa di catastrofico e che lascia stanchi, con vuoti di memoria, cali di concentrazione, insonnia, nodo alla gola. In questo caso, i farmaci ideali non sono gli ansiolitici, bensì alcuni antidepressivi: quelli che agiscono solo sulla serotonina, quelli duali che migliorano l’utilizzo sia della serotonina sia della noradrenalina, o quelli non benzodiazepinici che riducono l’eccitabilità dei neuroni. La scelta del farmaco dipende dalle caratteristiche individuali e da quelle genetiche, che oggi gli specialisti misurano con un semplice esame della saliva che permette di valutare quale molecola viene meglio metabolizzata dall’organismo.

Sabrina Barbieri

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air