Sempre gli stessi pensieri? Annota le tue intuizioni

RMC DOC- Starbene

Sempre gli stessi pensieri? Annota le tue intuizioni

Ecco come sfuggire a una routine sfinente

Hai spesso una sensazione di frustrazione o fallimento, nonostante i tuoi sforzi? Ti riproponi lo stesso obiettivo e non riesci a raggiungerlo? Ricordi solo scadenze e doveri? Hai spesso l’impressione di aver dimenticato qualcosa?

Se questo è il quadro in cui ti riconosci, è segno che  la tua mente è stanca, ingabbiata in una routine che funziona da camicia di forza e ti condanna agli stessi ritriti pensieri.

Per uscire dalla trappola, ogni volta che ti viene un’intuizione, un desiderio, la voglia di fare o di vedere qualcosa, segnalo su un post-it e attaccalo sul frigo o sullo scrittoio. Scrivilo come ti viene, senza pensare, come se segnassi la targa di un’auto che va.

Poi, dopo averne scritti un po’ rileggili: qualcuna di queste intuizioni ha dato forma a qualcosa? Qualche progetto si è concretizzato? Se sì, butta via i post-it realizzati e vai avanti con gli altri. Accorgiti di quanti sono quelli rimasti.

Forse non ricordavi nemmeno più di aver fatto quel pensiero o aver espresso quel desiderio… Eppure sono pensieri e desideri tuoi. Prendine atto.

La tua mente, anche se ingabbiata, ti manda di continuo spunti e sollecitazioni per liberarti dalla routine e la prova è lì, sul piccolo notes. Non è detto che un’intuizione ritorni.

Continua a scrivere e ti renderai conto di quante cose di te non tieni conto, forse le cose migliori. Che sia ora di farle finalmente entrare nella tua vita?

Katia Vignoli

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air