I 100 consigli fitness- 18 - Se vuoi un warm-up perfetto, vestiti con calma

RMC DOC- Starbene

I 100 consigli fitness- 18 - Se vuoi un warm-up perfetto, vestiti con calma

Alla scoperta dell'importanza cruciale della fase di vestizione

Sarà capitato a tutti d'incrociarci negli spogliatoi con qualcuno trafelato a caccia di scarpe, pantaloncini e maglietta nascosta nel borsone per allenarsi. In realtà, tutta questa frettolosità, che potrebbe essere considerata ininfluente, sta già mettendo a dura prova la successiva efficacia dell'allenamento.

Di solito si suggerisce di rallentare e mai d'accelerare le fasi di vestizione prima di darci dentro coi pesi. Le motivazioni sono due: fisiche e mentali. Fisiche nel caso di caldo o freddo esterni al centro sportivo, per fare esempio. Nei periodi caldi, il salto di temperatura da climi torridi a condizionatori presenti ovunque implicherà una serie di accortezze che, proprio nella vestizione, ci porteranno allo status ideale.

Quando poi è il freddo invernale a condizionare l'arrivo in palestra, crediamo di esserci scaldati in pochi minuti, ma in realtà la parte più interna di un muscolo grande, come quello della coscia, non è effettivamente pronto allo sforzo. Rischi di contratture o stiramenti sono in agguato.

A livello mentale, invece, la fase preparatoria all'allenamento va trasformata in un vero e proprio rituale, nel quale potremo sederci per qualche minuto, concentrarci con un po' di training-autogeno fatto in casa e visualizzare le sequenze d'esercizi che andremo ad eseguire di lì a poco. Saremo sorpresi dalla massimizzazione del rendimento. Meglio perciò perdere cinque minuti prima e prepararsi con calma, che rovinare una seduta d'allenamento buttando all'aria un'ora e mezza di training per troppa foga.

Roberto Romano

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air