WEB RADIO

Music Star Coldplay
 
rmc
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Great Artists
 
RMC Duets
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC 90
 
Radio Festival
 
Music Star Giorgia
 
RMC Love Songs
 
Music Star Jovanotti
 
MC2
 
RMC New Classics
 
RMC 80
 
Radio Kay Kay
 
RMC Hits
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Zucchero
 
RMC Marine
 
Xmas Radio
 
Music Star Pino Daniele
 
Radio Bau & Co
 
RMC Italia
 

RMC DOC- Starbene

I 100 consigli fitness- 12 - Se vuoi andare gambe all'aria, non allenare le gambe

Come e perché allenare gli arti inferiori

 I 100 consigli fitness- 12 - Se vuoi andare gambe all'aria, non allenare le gambe

Non di rado ci si presenta in palestra il fitnessista di turno che si auto-realizza la scheda d'allenamento ponendo come presupposto questa richiesta: “Istruttore, se può non mi metta nel programma le gambe, perché tanto gioco a calcetto”. Ora, preso come spunto tale grottesco postulato, a cui noi trainer siamo costretti talvolta ad adattarci perché l'iscrizione, purtroppo, è più importante del risultato del cliente, andiamo ad analizzare gli effetti di questa ridicola impostazione nell'allenamento.

Punto primo, se ci si pone come scopo una buona muscolarizzazione o tonificazione generale, la chiave del successo sarà allenare soprattutto gli arti inferiori. Per una serie di motivi fisiologici e metabolici, tenere in forma le gambe è condizione necessaria per trasmettere a tutti gli altri gruppi muscolari una sorta di “ordine” allo sviluppo e alla tonificazione ideale.

Punto due: non allenando gambe e glutei, non solo si penalizza l'estetica del corpo, specie nell'allenamento al femminile, ma ci si prepara a problemi inenarrabili con la schiena che prima o poi cederà di schianto, perché sotto di essa non si è costruita un'adeguata base di sostegno. C'è poi il punto tre: l'allenamento delle gambe, dei glutei, dei polpacci e persino delle caviglie è mettere in sicurezza, proprio come nel costruire una casa, l'unico punto di contatto del corpo umano col terreno che sono i piedi. Fuori strada ci si può andare con la macchina se non si hanno pneumatici adatti e lo stesso vale per i piedi su cui passiamo, in fondo, tutta una vita.

Roberto Romano

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto