WEB RADIO

RMC 90
 
RMC 80
 
RMC Great Artists
 
RMC Love Songs
 
Music Star Pino Daniele
 
Radio Bau & Co
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Giorgia
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Hits
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Coldplay
 
RMC Italia
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Zucchero
 
RMC Duets
 
Radio Kay Kay
 
Radio Festival
 
RMC New Classics
 
rmc
 
Music Star Tiziano Ferro
 
MC2
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC Marine
 

RMC DOC- Starbene

Junk food: come riconoscerli per evitarli

Ecco un elenco di cibi spazzatura, insidiosi e assai diffusi

Junk food: come riconoscerli per evitarli

Si sente spesso parlare di junk food, letteralmente cibo spazzatura. Cosa significa esattamente e perché spazzatura?
La definizione riguarda cibi il cui valore nutritivo è molto basso perché zeppi di calorie vuote, di materie prime scadenti, di additivi e aromi. Tra questi rientrano a pieno titolo le bibite gassate, i biscotti e i cereali del mattino, le brioche, le patatine fritte, gli aperitivi, i succhi zuccherati, il pane e la pasta bianchi, le caramelle, i lecca lecca, le merendine in sacchetto, i cioccolatini, le mortadelle, le marmellate, le creme spalmabili, i chewing gum, le maionesi industriali ecc.
Le caratteristiche di un junk food sono in particolare l'aggiunta di zucchero (un ingrediente dal costo bassissimo che dà dipendenza e palatabilità), la presenza di farine raffinate e l'uso di aromi e additivi per dare consistenza e sapore a ciò che non l'ha più.
L'elenco degli ingredienti è di solito molto lungo e nasconde zuccheri sotto numerose diciture diverse. Vivere di junk food significa esporsi a diabete, obesità e gravi malattie cardiovascolari. Ne vale la pena?

Luca Speciani

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto