WEB RADIO

Radio Monte Carlo FM
 
MC2
 
RMC Hits
 
RMC Italia
 
RMC Love Songs
 
RMC Great Artists
 
Romantic Rock
 
RMC Duets
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC New Classics
 
Radio Kay Kay
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Marine
 
RMC 80
 
RMC 90
 
Radio Festival
 
Radio Bau & Co
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Giorgia
 
rmc
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Jovanotti
 

RMC DOC- Starbene

I 100 consigli fitness- 4: Se ti alleni troppo, non sarai mai in forma

Non esistono il super allenamento e il super training

Se ti alleni troppo, non sarai mai in forma

In qualsiasi sport, vi è un 'progetto' d'allenamento in palestra da finalizzare alla disciplina scelta. Che si vada in palestra per ragioni estetiche o di salute, o per semplice passione 'fitnessista', lo scopo è essere al top della forma non un giorno all'anno, che coincide per gli atleti agonisti con l'Olimpiade o il Campionato del Mondo, ma per un tempo il più possibile dilazionato.

Il 95% dei fitnessisti, infatti, ha una vita 'sportiva' normale, che comprende ore di lavoro, un sonno più o meno profondo e tante componenti psico-fisiche che incidono sull'allenamento e sull'approccio alla seduta in palestra un certo giorno a una certa ora. Da un po', anzi da troppo, piovono leggi del super-training sulle folle palestrate. Leggi dettate da You Tube o da postulati presi a prestito da forum e da chiacchiere da social bar. Queste misteriose 'ricette' vincenti vengono trasformate in schede di esercizi da fare a menadito, per essere uguali a Miss X o Mister Y. Il concetto è semplice: «Se quel fitness-celebre-atleta fa sei giorni di allenamento a settimana e si allena due ore e mezza ogni volta, faccio la stessa cosa e divento come lui». Questa ingenuità viene messa in pratica con super-schede d'allenamento super-plastificate e stampate come fossero l'alchimia per il corpo perfetto. Legge recitata: «Allenati ogni giorno e sarai al top». Una legge-illusione che ovviamente resterà solo sulla carta. Diffidiamo dal super-guru che traccia il grafico del super-allenamento sul web o se ce lo ritroviamo direttamente davanti. Il giusto sta sempre nel mezzo. Anche nel training.

Roberto Romano

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto