Innaturalità della dieta moderna e vegetariana 

RMC DOC- Starbene

Innaturalità della dieta moderna e vegetariana 

Il vero problema dell'alimentazione è il consumo eccessivo di zuccheri

La storia dell'uomo è quella di un nomade cacciatore-raccoglitore che vive nelle savane e nelle foreste. Se immaginiamo di essere un uomo del paleolitico, la nostra alimentazione si baserà su una grande quantità di frutta e verdura, sui prodotti della caccia, sui prodotti della raccolta (non solo erbe e frutta, ma anche uova, insetti, larve) e sui semi. Semi sempre diversi, in piccole quantità. 
L'agricoltura è subentrata solo negli ultimi 10.000 anni e non ha intaccato dal punto di vista genetico le nostre dotazioni.
Quindi oggi le quantità di carboidrati che consumiamo sono esagerate, e in più si tratta di carboidrati raffinati, additivati di zuccheri semplici e troppo ripetitivi (perché mangiamo sempre frumento, ogni tanto riso e mais e pochissimi degli altri semi). 
La vera epidemia oggi è quella di diabete ed è l'obesità. Solo mangiando correttamente possiamo prevenirla.

Luca Speciani

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air