Se in vacanza non dormi

RMC DOC- Starbene

Se in vacanza non dormi

Alcuni consigli per dormire saporitamente in vacanza

Oggi parliamo d’insonnia da vacanza, perché secondo un recente sondaggio il 56% dei turisti dorme poco e male. Per i motivi più disparati. Per esempio, c’è chi vive la vacanza come una prestazione e vorrebbe fare cose straordinarie per raccontarle a parenti o amici. Quindi, la sera si gira e rigira nel letto pensando a tutto ciò che dovrebbe fare o vedere.

Ecco allora i consigli dei nostri psicologi per vincere quest’ansia da prestazione: di sera non programmiamo la giornata che ci aspetta, viviamo il piacere dell’imprevisto, lasciamoci sorprendere. Quando ci mettiamo a dormire, pensiamo a tre cose belle che ci sono successe involontariamente durante il giorno invece di sentirci insoddisfatti per quello che non abbiamo fatto. Un trucco per allentare l’ansia in vista della nottata è quello di disconnettersi dai social. Dopo una certa ora, vietato postare foto, per non entrare in competizione con amici e conoscenti e rispettare di più il legittimo bisogno di dormire.

Sabrina Barbieri

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air