Sete: cosa e come bere

RMC DOC- Starbene

Sete: cosa e come bere

Cosa è opportuno bere per soddisfare la sete estiva

Oggi parliamo di cosa è opportuno bere per soddisfare la sete estiva. Quando le temperature salgono, il corpo, attraverso la sete, chiede più liquidi per ripristinare quelli persi con la sudorazione. Ricordiamo che il corpo è costituito per il 60 % da acqua, percentuale che sale all’80% nei bambini. La bevanda migliore è l’acqua: naturale, gassata o effervescente naturale. L’effetto idratante dei tre tipi di acqua è identico, anche se l’effetto temporaneo anestetizzante che l’anidride carbonica effettua sulle papille gustative che sono, in parte, responsabili dello stimolo della sete dà la sensazione che l’acqua frizzante disseti di più.

Ottime anche le spremute o le centrifughe di frutta o verdura, ricchissime di vitamine soprattutto la C e la A, e il tè freddo al limone, soprattutto se preparati in casa. Da evitare le bevande zuccherate, gassate e non, che contengono additivi chimici  e un’alta percentuale di zuccheri; le bevande alcoliche, perché disidratano aumentando sia la sudorazione sia la diuresi; e le  bevande dolcificate artificialmente che, oltre a non dissetare, aumentano il rischio di obesità, diabete e malattie cardiovascolari.

Diana Scatozza

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air