L’aglio contro le verruche

RMC DOC- Starbene

L’aglio contro le verruche

Un metodo dolce e naturale per combattere le verruche

L’estate è la stagione in cui si è più a rischio verruche. A causarle è un virus che penetra nell’organismo attraverso i minuscoli tagli della pelle screpolata o macerata da una lunga permanenza in acqua. Per eliminarle c’è il classico trattamento con acido salicilico. Ma i nostri esperti spiegano che funzionano anche i rimedi dolci: per esempio l’aglio, grazie all’allicina, sostanza in grado di uccidere diversi microrganismi. Si applicano 2-3 gocce di estratto liquido direttamente sulla verruca un paio di volte al giorno (una prima di coricarsi, in modo che l’allicina possa agire meglio); si lascia asciugare e poi si copre con un cerotto da sostituire ogni volta. Si continua il trattamento per un minimo di due settimane fino a oltre due mesi, finché la verruca non si riassorbe completamente. Dopo uno o due giorni di trattamento è bene usare la pietra pomice per rimuovere la pelle secca e rendere più efficace l'assorbimento del prodotto.

Sabrina Barbieri

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air