I cibi afrodisiaci

RMC DOC- Starbene

I cibi afrodisiaci

Alla scoperta di alcuni falsi miti....

Esistono davvero cibi afrodisiaci? Analizziamo  quelli a cui la credenza popolare attribuisce la proprietà di stimolare l'attivita sessuale.

Ostriche, gamberi, caviale: contengono colesterolo che è il precursore degli ormoni sessuali, ma, attenzione, che è anche uno dei principali responsabili delle patologie cardiovascolari.

Cioccolato: contiene feniletilammina, la sostanza che il nostro cervello produce quando ci innamoriamo. Peccato che per avere effetti terapeutici dovremmo mangiarne quantità tali che nessuno di noi può permettersi, perché il cioccolato è molto calorico.

Champagne: l'alcool in prima battuta ci rende più disinibiti, ma, se consumato in eccesso, ha effetto sedativo.

Peperoncino: aumenta l afflusso di sangue ai vari tessuti compresi gli organi genitali. Attenzione però perché in dosi elevate stimola la secrezione gastrica e può dare quindi mal di stomaco.

In pratica non esiste nessun studio scientifico che dimostri le proprietà afrodisiache degli alimenti. A mio parere il cibo più afrodisiaco è quello che ci piace di più perché finalmente possiamo gustarlo senza sensi di colpa. Alla prossima e buon cibo a tutti!

Carla Lertola

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air