P=Passion-Fitness

RMC DOC- Starbene

P=Passion-Fitness

Guida al fitness dalla A alla Z - P=Passion-Fitness

La passione muove il desiderio di fare fatica-sportiva, in compagnia o da soli che è l'anima del fitness. Anni fa si sparse voce che con la ginnastica passiva, cioè noi distesi su un lettino con macchine che sviluppavano i muscoli, si potesse avere il fisico perfetto senza impegno, in assoluto relax. Forse quel progetto partiva del presupposto che: “Del fitness non c'interessa niente, salvo l'obiettivo di costruirci il fisico per l'estate ”. Fitness-passione quindi zero.

Proprio come adesso che è maggio, mese in cui tutti corrono in palestra terrorizzati dal costume che indosseranno a breve. Il progetto della ginnastica passiva, come tanti che promettono fisici statuari e uno stato di salute incredibile senza far nulla, sono falliti. Come era giusto che fosse. Il riferimento di palestra che punta alla passione cui dovrebbero ispirarsi tutti, è la vecchia Gold's Gym a Santa Monica, luogo che torna spesso in citazione. Lì è normale veder pedalare, su dieci cyclette, dieci persone che definire diverse tra loro è poco. In realtà sembra che arrivino da pianeti diversi: dall'anziana nonnetta al body-builder che si prepara per una competizione. Tutti però hanno un tratto comune: la voglia. Nelle culture anglosassoni, il manager in pensione da tempo immemore va di suo a far jogging, mentre da noi la passione-fitness è scattata tardi. Spesso, l'infastidito colpo di clacson del non appassionato di fitness penetra le orecchie del runner o del ciclista, quasi a deriderlo. Spesso il non appassionato di fitness si lamenta della mancanza del video sul tapis roulant. Sull'altro fronte, invece, il vero appassionato di fitness è in attesa dell'ultimo messaggio su whatsapp del non appassionato, prima che questi si tolga dalle scatole.

Roberto Romano

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air