Prendi confidenza col vuoto

RMC DOC- Starbene

Prendi confidenza col vuoto

La chance per liberarsi di ciò che ci è estraneo

Il vuoto ti fa paura? Ti senti disorientato all’idea del vuoto? Nelle confessioni di molti emerge la paura del vuoto, il senso di smarrimento che prende all’idea di perdere quel che si ha, il pieno di affetti, oggetti, progetti che si spopola e davanti a noi si crea il vuoto.

I saggi di tutte le tradizioni invitano invece a cercare il vuoto, perché il vuoto è il nido delle cose a venire, il grembo di tutte le possibilità.

Provaci: ogni giorno prenditi qualche minuto per fare amicizia col vuoto. Immagina di essere lì, tu e il vuoto. Silenzio nella mente, niente cui aggrapparti, tu da solo e il vuoto. Vedrai che pian piano questo spazio vuoto, al posto di darti le vertigini, ti si aprirà davanti come il luogo del riposo, della ricarica. Nessuna interferenza, nessun disturbo. Il vuoto ti accoglie come un grembo ospitale e da esso arrivano nuove idee, soluzioni a problemi cronici, sguardi differenti sulle solite cose. Tu stesso, immerso nel vuoto, diventi nuovo, perché il vuoto è lo spazio che ti rigenera.

Salta un appuntamento? Non riempirlo con un nuovo impegno. Una persona si allontana? Non sostituirla subito con un’altra. Diventare amico del vuoto è la grande chance per liberarti di ciò che ti è estraneo e lasciar affiorare quello che davvero ti serve.

Katia Vignoli

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air