Il selenio ha effetti antiage

RMC DOC- Starbene

Il selenio ha effetti antiage

Tutti i benefici del selenio e gli alimenti in cui si trova in abbondanza

Ill selenio è il minerale antiage per eccellenza, che ci aiuta sia a tenere alla larga le patologie dovute all'età, sia a preservare la giovinezza e l’elasticità della pelle. Quanto ne occorre? Cinquanta microgrammi al giorno sono sufficienti. Si trova in abbondanza negli alimenti di origine animale, nella frutta secca, nei semi e nei cereali integrali. Un etto di pesce spada, per esempio, contiene 57,5 microgrammi di selenio, 100 grammi di lonza di maiale ne hanno 44 e un etto di orzo decorticato 37. La biodisponibilità, cioè la quantità effettivamente assimilata dall'organismo, è maggiore nei cibi animali. È bene, invece, non superare i 400-500 microgrammi il giorno: se consumato in eccesso, il selenio può provocare nausea, dolori addominali e perfino stati confusionali. Ma si tratta di un quantitativo impossibile da raggiungere con la sola alimentazione: il rischio si corre soltanto in caso di consumo massiccio di integratori.

Sabrina Barbieri

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air