Come trattare le unghie fragili

RMC DOC- Starbene

Come trattare le unghie fragili

I consigli per contrastare la fragilità delle unghie

La fragilità delle unghie è una condizione piuttosto frequente. Fattori ambientali che favoriscono la disidratazione dell’unghia, giocano un ruolo determinante: i lavaggi frequenti, soprattutto in acqua calda, il contatto prolungato con solventi utilizzati per rimuovere lo smalto, i detergenti, l’uso regolare di smalti per unghie. L’applicazione costante dello smalto può anche provocare un distacco degli strati più superficiali della lamina dell’unghia determinando delle piccole chiazze biancastre. Il consiglio che si può dare per la fragilità associata a queste cause, è di evitare traumi, ambiente umido, sostanze chimiche; di indossare guanti di cotone con sotto i guanti di gomma; di applicare idratanti sulle unghie più volte al giorno; di assumere integratori alimentari molto simili a quelli che si utilizzano per i capelli contenenti oligoelementi  (ferro, zinco, selenio), vitamine (B6,C,E, biotina) e aminoacidi (cistina, arginina, acido glutammico) necessari per la corretta crescita dell’unghia.

Maria Bucci

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air