Una pietra in tasca

RMC DOC- Starbene

Una pietra in tasca

Un originale rimedio contro lo stress

Hai a volta la sensazione di disperderti in mille rivoli? Di esser bistrattato da troppi impegni e su troppi fronti? Sei così stressato che hai paura di andare a pezzi?

Se ti sembra di far fatica a TENERTI INSIEME, prendi un vaso di vetro trasparente, riempilo di sabbia e all’interno della sabbia nascondi una pietra dura che ti piace per il colore, la consistenza.
La mattina cerca la tua pietra all’interno del vaso, stringila nella mano e quando esci di casa, portala con te, in tasca se puoi, in modo da poterla toccare e tenere tra le mani quando lo desideri.

La pietra, nella simbologia, rappresenta la saggezza della terra, la resistenza, la compattezza. E’ dotata di un potere unico: è la pietra magica della favola e del mito, il talismano segreto dell’eroe, la pagina su cui è scritto il segreto dei segreti. La pietra sa bene tenersi insieme e nella sua apparente immobilità respira, assorbe, si trasforma, senza però disperdersi, senza sbriciolarsi. Anche tu, come la pietra, hai la stessa possibilità di compattarti, richiamare all’appello le tue forze e non andare in pezzi quando c’è una difficoltà. Quando ti accorgi di esser vulnerabile, cerca la tua pietra e stringila nella mano: lei sa, lei può, lei rimane intatta. Anche tu.

Katia Vignoli

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air