Rinuncia ai falsi sogni

RMC DOC- Starbene

Rinuncia ai falsi sogni

Come riconoscere i sogni veri dai falsi sogni

C’è chi sogna di vendere tutto e trasferirsi su un’isola deserta. Chi di scrivere un romanzo di successo. Chi di perdere venti chili. Sogni che restano tali, che non si realizzano e ci frustrano con la loro presenza, facendo sembrare scontata e scadente la vita reale.

Se hai anche tu dei sogni impossibili, liberatene! Non è vero che ti aiutano ad evadere, anzi, ti incatenano a obiettivi che non sono i tuoi; proprio perché non si concretizzano, non ti appartengono proprio. Forse valgono per un altro, ma non per te.

Non solo: continuare a trattarli come la massima meta cui ambire ti distrae da obiettivi prossimi, forse meno eclatanti, ma a tua misura e per questo possibilissimi.

Come riconoscere i sogni veri dai falsi sogni? I sogni veri cambiano con noi, quelli falsi restano a lungo gli stessi. Quelli veri escono dal cassetto e almeno ci provano a trovare forme per realizzarsi; quelli falsi invece dal cassetto non ci escono mai.

Be', lasciaceli nel cassetto e VIVI. I SAGGI dicono che possiamo avere tutto ciò che desideriamo, se ci è necessario. Concentrati su questo: ciò che mi è necessario. E i sogni impossibili non lo sono.

Katia Vignoli

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air