La neve cura

RMC DOC- Starbene

La neve cura

Il metodo per ritrovare un ideale stato di calma

Inverno. La stagione della neve. Ne subiamo il fascino un po’ tutti. Aldilà dei disagi che può creare, specie in città, chi non resta incantato  a guardare i fiocchi che cadono?

La neve crea silenzio, è calma, copre tutto, reinventa il paesaggio, dà un senso di purezza, ci fa anche tornare bambini. La voglia di toccarla, di sentirne l’odore…

Avendo come oggetto la neve, chiudi gli occhi e immagina di guardare la neve che cade. Fiocco dopo fiocco la neve va a coprire il tuo paesaggio abituale: la tua casa, il tuo ufficio, la strada che percorri ogni giorno, il quartiere in cui vivi. Ma anche i tuoi rimpianti, i tuoi rimorsi, le cose che non riesci a perdonarti, gli obiettivi che non riesci a realizzare. La neve continua a cadere e tutto intorno a te diventa bianco, immacolato, silenzioso. Come una pagina ancora da scrivere. I conti in sospeso sono sanati, le cose da fare smettono di sollecitarti e si acquietano insieme a te che ti rilassi in uno stato di calma. Immagina che sotto la neve i problemi in corso lavorino indisturbati incontro alla soluzione. Riapri gli occhi e lascia che questo stato di calma e di fiduciosa attesa si spalmi dentro di te e nella tranquillità riprendi a fare le tue cose. La neve cura: sperimentalo e vedrai che funziona!   

Katia Vignoli   

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air