Gli effetti dello stress su ingrassamento, ritenzione, demuscolazione

RMC DOC- Starbene

Gli effetti dello stress su ingrassamento, ritenzione, demuscolazione

Ecco cosa accade al nostro copro quando è stressato

Quello che chiamiamo "stress" è una risposta adattativa dell'organismo verso una situazione di pericolo, che consente di reagire in termini di lotta o di fuga. Selye ha definito tale risposta "generale" ovvero non specifica. Che significa che il corpo risponde allo stesso modo (predisponendo lotta o fuga) sia che lo stressor sia fisico (leone, aggressione) sia che sia mentale (angoscia, suocera, debiti, licenziamento).

Gli effetti dello stress

Sotto stress fisico il corpo - sotto l'azione del cortisolo - innesta il turbo, producendo: 1) aumento del livello di zuccheri nel sangue. 2) riduzione della massa muscolare. 3) aumento del livello di acidi grassi nel sangue. 4) aumento della ritenzione idrica (potremmo perdere sangue). 5) riduzione funzioni del sistema immunitario. 6) predisposizione alla coagulazione. Tutto questo serve a massimizzare la nostra risposta di lotta o fuga. Sotto stress mentale avvengono le stesse cose, con una sola differenza: ciò che si accumula nel sangue non potrà essere utilizzato nella lotta o nella fuga. Resterà lì, a generare accumulo di grassi nel sangue, a favorire infarti e trombi, ad arrotondare il nostro addome e a gonfiarci d'acqua.

Luca Speciani

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air