WEB RADIO

RMC 90
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC 80
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Radio Bau & Co
 
rmc
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Tiziano Ferro
 
RMC Love Songs
 
Radio Festival
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Italia
 
MC2
 
Radio Kay Kay
 
RMC Hits
 
RMC Great Artists
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
RMC New Classics
 
RMC Marine
 
RMC Duets
 
Music Star Zucchero
 
Radio Monte Carlo FM
 

Depressione, cibo e attività surrenale: prevenire è meglio che curare

L'effetto del cortisolo negli stati depressivi

Depressione, cibo e attività surrenale: prevenire è meglio che curare

L'ingenuo pensiero che con qualche molecola chimica si possa ristrutturare un cervello depresso è purtroppo ancora molto diffuso, e pochi sono quelli che cercano di fare capire l'insussistenza di questa linea di pensiero, molto gradita invece a chi deve vendere tanti farmaci. L'ipotesi della serotonina è ancora lontana dall'essere dimostrata clinicamente, e le varie classi di farmaci antidepressivi che nel tempo si sono susseguiti (triciclici, IMAO, SSRI) non hanno mai dato grandi differenze nei risultati, tanto da spingere alcuni scienziati (come Irving Kirsch) a supporre che si tratti complessivamente solo di un grande effetto placebo.

Il ruolo del cortisolo

L'esaurimento surrenale, invece, è una causa molto chiara ed evidente di sintomi depressivi. Si può riscontrare sia negli atleti in grave superallenamento che in pazienti che abbiano assunto cortisonici in quantità e che li sospendano di botto. L'assenza di cortisolo, dunque (che per inciso ha come precursore il colesterolo) può essere una forte causa di depressione. Un'alimentazione molto attenta e un regolare movimento fisico possono prevenire e curare la depressione in modo efficace.

Luca Speciani

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto