Abuso di antibiotici

Abuso di antibiotici

Ecco cosa può accadere se si esagera con il loro uso

Fin dalla nascita veniamo bombardati da sostanze antibiotiche. Basta un parto un po' difficile, e il primo veleno entra nel nostro intestino. Per non parlare poi di alimenti animali allevati intensivamente, che ne contengono dosaggi talvolta rilevanti, di pesticidi sui prodotti agricoli o di acque clorate disinfettate. Nei primi 5 anni di vita il bambino è poi trattato per patologie invernali (spesso inutilmente, essendo tali patologie quasi sempre virali) con potenti antibiotici, nell'80% dei casi. La ricca vita batterica che dovrebbe permanentemente colonizzare il nostro intestino viene così continuamente disturbata da sostanze estranee e si sviluppa in modo anomalo, predisponendoci a malattie e a ingrassamento. I nostri microbi ci difendono da molte patologie (specialmente da quelle allergiche ed autoimmuni), modulano l'assorbimento dei nutrienti, rendono disponibili sostanze che senza di essi non lo sarebbero, e sono in grado di indurre, con i loro peptidi, fame, sazietà e ricerca di cibi specifici. Un motivo in più per proteggerli, preservando il loro prezioso e insostituibile contributo.

Luca Speciani

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air