L'eterno insoddisfatto

RMC DOC - Starbene

L'eterno insoddisfatto

Ecco come affrontare più positivamente la vita

Non ti va mai bene niente? Non riesci mai a goderti fino in fondo le cose?

Se fai parte della schiera degli eterni insoddisfatti, fai queste tre operazioni:

1)   Smetti di fare della tua insoddisfazione un argomento di conversazione e soprattutto smetti di esibirla nelle tue relazioni. Più gli altri si aspettano di vederci insoddisfatti, più a noi di riflesso viene di esserlo.

2)   Non chiedere suggerimenti agli altri: è tipico dell’insoddisfatto chiedere a destra e a manca consigli, nel tentativo di appagare il proprio scontento. Cerca invece di soffermarti su quello che piace a te. Anche un solo bisogno esaudito  a “modo tuo” può bastare a far tornare in  attivo il tuo bilancio.

3)   Qual è l’ambito della tua vita di cui sei davvero insoddisfatto? Succede spesso che la sorgente dell’insoddisfazione, se non bel localizzata, si allarghi in automatico a tutto. Qual è l’area debole? Lavoro, amici, amore, forma fisica? Puoi scoprire che con cinque chili in meno o l’intesa ritrovata col partner il tuo lavoro non sia più il problema!

Katia Vignoli

Vuoi fare una domanda agli esperti di Starbene? Clicca il tasto qui sotto

Now on air