Le sottospecie di Cacao (Theobroma cacao)

Le sottospecie di Cacao (Theobroma cacao)

Alla scoperta delle diverse varietà di cacao

Cacao criollo 

Theobroma cacao cacao 

Definito anche cacao nobile, il Criollo è il cacao più pregiato. D’altro canto è delicato e poco produttivo (rappresenta meno del 10% sul totale del raccolto mondiale) e, per questi motivi, ha anche un prezzo più elevato rispetto alle altre varietà ed in genere, è utilizzato per cioccolati di alto pregio.

Originario del Messico, è diffuso in America centrale e nel nord del Sudamerica, soprattutto in Ecuador e Venezuela.

Cacao forastero 

Theobroma cacao sphaerocarpum 

Robusto e molto produttivo, dunque più a buon mercato, con il forastero si produce circa l’80% del cioccolato.

Coltivato in Africa occidentale, in Brasile e nel sud-est asiatico, rappresenta oltre l’80% di tutto il cacao raccolto nel mondo. Dai suoi semi, di colore violetto e dal gusto forte, contrariamente a quelli del criollo che sono bianchi e profumati, si ottiene un cacao lievemente aspro e amaro.

Cacao Trinitario 

E’ un ibrido dei primi due, originario della bassa Amazzonia (Trinidad), è coltivato anche in Messico, Caraibi, Colombia, Venezuela, Asia sud-orientale. Ha caratteristiche intermedie rispetto alle prime due varietà e rappresenta circa il 10% della produzione mondiale.

Now on air