WEB RADIO

Radio Monte Carlo FM
 
MC2
 
RMC Hits
 
RMC Italia
 
RMC Love Songs
 
RMC Great Artists
 
Romantic Rock
 
RMC Duets
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC New Classics
 
Radio Kay Kay
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Marine
 
RMC 80
 
RMC 90
 
Radio Festival
 
Radio Bau & Co
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Giorgia
 
rmc
 
Music Star Pino Daniele
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Music Star Jovanotti
 

I 13 passaggi della lavorazione del cioccolato

Come nasce una delle golosità più amate dagli italiani

I 13 passaggi della lavorazione del cioccolato

Cioccolato. Al latte, fondente, alle nocciole. Ripieno, in tazza, spalmabile. Di qualunque tipo lo preferiate, il cioccolato, giustamente chiamato anche Cibo degli Dèi, è una delle dolci tentazioni più amate da grandi e piccoli.

Ma come si arriva a questa meraviglia?

Ci sono 13 passi che portano dalle Cabosse, il frutto della pianta del cacao, al cioccolato:

Step 1: le cabosse vengono aperte per arrivare ai semi del cacao, che vengono poi puliti.

Step 2: il sapore del cacao viene esaltato con la tostatura (tempi e temperature variano a seconda del prodotto finale che si vuole ottenere).

Step 3: i semi vengono sbucciati per liberare i chicchi.

Step 4: è il momento del processo di alcalinizzazione. In sostanza i chicchi vengono trattati per farne risaltare colore e aroma. A seconda dell’alcalinizzazione e delle combinazioni di chicchi di diversa provenienza si ottengono prodotti con aromi e gusto unici.

Step 5: si passa alla macinatura per ottenere il liquore o pasta di cacao!

Step 6: anche il cacao sente lo stress! Il liquore viene sottoposto a pressione a caldo per estrarre il burro di cacao (che in questa fase è di colore dorato). Il prodotto solido che resta è la massa di cacao.

Step 7: ora il burro viene usato per produrre cioccolato e la massa solida per ottenere cacao in polvere.

Step 8: per arrivare al cioccolato si aggiunge al burro di cacao altro liquore. Naturalmente si aggiungono altri ingredienti (latte, zucchero, aromi, emulsionanti…) a seconda di cosa si sta preparando.

Step 9: è il momento della raffinazione che rende l’impasto omogeneo e ne migliora la consistenza.

Step 10: arriviamo al concaggio. Termine strano che indica un processo inventato alla fine dell’800 da Rodolphe Lindt per sviluppare ancora di più sapore e consistenza del cioccolato.

Step 11: il prodotto viene temperato (scaldato, raffreddato e scaldato di nuovo) per renderlo lucido, setoso e vellutato e per impedire che il tempo faccia tornare in superficie il burro di cacao.

Step12: la miscela passa negli stampi e viene raffreddata.

Step 13: il cioccolato è pronto per essere confezionato e gustato!

Ecco qua, 13 passi per arrivare al paradiso di golosi e cioccolatomani!