WEB RADIO

RMC Hits
 
MC2
 
Monte Carlo Nights Story
 
Music Star Zucchero
 
RMC Great Artists
 
Music Star Coldplay
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Giorgia
 
Radio Festival
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
rmc
 
RMC Marine
 
Radio Bau & Co
 
RMC Italia
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Jovanotti
 
Music Star Pino Daniele
 
Radio Monte Carlo FM
 
RMC Love Songs
 
RMC 90
 
RMC 80
 
RMC New Classics
 
RMC Duets
 

Yacht Club Monaco

Yacht Club Monaco

Venerdì 20 giugno grande inaugurazione per il nuovo edificio dello Yacht Club Monaco, firmato dall'architetto Lord Norman Foster

Gran finale per la seconda edizione delle regate della Monaco Sportsboat Winter Series, che si sono concluse nel week end del 6-8 marzo. Lo Yacht Club Monaco ha ospitato 47 imbarcazioni classe Melges 20 e 44 J/70 fin da ottobre, data d’inizio delle gare. A vincere nella classe Melges 20 è stato Guido Miani (Monaco Racing Fleet). Secondo, Vianini Manfredi Tolomei (Maolca), terzo Corrado Agusto (Customly), che ha ricevuto i complimenti di Pierre Casiraghi, Presidente della Racing Fleet dello YCM. Nella classe J/70s vittoria finale per Jacopo Carrain (Carpe Diem), secondo Stefano Roberti (Aria), terzo Geoff Carveth (Joyride). Prossimi appuntamenti; 28 e 29 marzo per il primo Campionato italiano J/70; 12-17 ottobre J/70 European Open Championship.

L'inaugurazione

Grande inaugurazione venerdì 20 giugno per il nuovo edificio dello Yacht Club Monaco, firmato dal celebre architetto Lord Norman Foster. L’evento ha visto protagonisti S.A.S. il Principe Alberto II e la famiglia principesca, oltre al Ministro di Stato, SEM Michel Roger, e il Presidente del Consiglio Nazionale Laurent Nouvion. Quattromila gli invitati, tra cui i membri dello Yacht Club Monaco e i partecipanti alla Giraglia Rolex Cup, che per la prima volta nella storia della famosa regata ha fatto tappa a Monaco. Dopo il taglio del nastro, alle ore 16.00, e la benedizione dell’arcivescovo Bernard Barsi, S.A.S. il Principe Alberto II ha ammainato la bandiera dello Yacht Club Monaco che sventolava sul vecchio edificio, in Quai Antoine 1er, per portarla (in compagnia del Segretario Generale del Club, Bernard D’Alessandri), attraverso il porto, in Quai Louis II, dove si trova la nuova struttura. Ad accogliere il Sovrano S.A.S. la Principessa Charlene e i membri della famiglia principesca, tra l’entusiasmo e le ovazioni degli iscritti allo yacht Club Monaco. «La bandiera che abbiamo appena innalzato oggi sventola orgogliosamente in cima al nostro nuovo edificio e segna una fase importante nella vita del nostro Club, per Port Hercule e per il Principato», ha dichiarato S.A.S. Il Principe Alberto II «con questo capolavoro architettonico vogliamo affermare l’identità dello Yachting Club e la nostra ambizione di continuare a rivolgere al mare la nostra prosperità futura». Lord Norman Foster ha aggiunto: «Nel progettare questo edificio che sembra abbracciare la città, aperto verso il mare, al centro del porto, abbiamo voluto preservare lo spirito della tradizione tanto caro al Principato». La struttura (edificata in partnership con l’architetto monegasco Alexandre Giraldi) è slanciata ed elegante, si armonizza in pieno con il territorio circostante ed è stata costruita secondo i più elevati standard di tutela ambientale. Obiettivo del Principato è adesso sviluppare il ruolo di Monte Carlo come capitale mondiale dello yachting, grazie anche a una serie di iniziative tra cui uno Yachting Cluster (un focus per migliorare la competitività) e un training centre che rilasci certificati internazionalmente validi. Inoltre si moltiplicheranno gli eventi nautici e le regate. Durante il week end dell’inaugurazione, oltre alla premiazione della Giraglia Rolex Cup, è stato presentato in esclusiva il motoscafo della Riva 122’Mythos, di ben 37 metri. E gli unici quattro yacht classe 15 M esistenti, Tuiga, Hispania, The Lady Anne e Mariska si sono sfidati nelle acque del porto, vedendo la vittoria finale del Mariska.

In Evidenza