WEB RADIO

RMC New Classics
 
RMC Duets
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Monte Carlo Nights Story
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
RMC Great Artists
 
RMC Italia
 
Music Star Giorgia
 
RMC 80
 
Xmas Radio
 
Radio Festival
 
RMC Marine
 
rmc
 
Radio Kay Kay
 
MC2
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Pino Daniele
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Music Star Jovanotti
 
Radio Bau & Co
 
RMC 90
 
RMC Love Songs
 
RMC Hits
 
Music Star Zucchero
 
Music Star Coldplay
 

Water Safety, pour la prévention de la noyade: torna la giornata per prevenire i pericoli in mare

Water Safety, pour la prévention de la noyade: torna la giornata per prevenire i pericoli in mare

Si è svolta il 6 giugno, alla presenza di S.A.S. la Principessa Charlene, la giornata “Water Safety, pour la prévention de la noyade”, organizzata  dalla Fondazione Principessa Charlene, dal Centre de Sauvetage Aquatique de Monaco (CSAM) e Cap O Pas Cap, in partnership con la Croce Rossa di Monaco.

Scopo era quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sui pericoli dell’acqua e insegnare ai bambini a prevenire i rischi e imparare a nuotare.

Giovani allievi e grandi atleti

Alla giornata hanno preso parte oltre 90 scolari di età compresa tra gli 11 e i 13 anni, che sulla spiaggia del Larvotto hanno scoperto come prevenire gli annegamenti, hanno ricevuto i primi rudimenti sul salvataggio in acqua e appreso la pratica del massaggio cardiaco  e l’uso del defibrillatore. Presenti anche numerosi atleti di spicco: Pierre Frolla, detentore per quattro volte del record d’immersione in apnea e ambasciatore della Fondazione Principessa Charlene, Stéphanie Barneix-Geyer, presidente di Cap O pas Cap (campionessa del mondo di salvataggio costiero e paddle board), Alexandra Luz e Itziar Abascal Rivero (campioni del mondo di salvataggio costiero), Julien Lalanne (campione del mondo SERC), Carlos Alonso Ruiz (campione europeo di rescue board), Anthony Mazzer (campione europeo  junior di salvataggio costiero), Alain Bernard (due volte campione olimpico di nuoto), Virginie Dedieu (tre volte campionessa olimpica di nuoto sincronizzato), Stéphane Diagana (campione del mondo dei 400 m), Guillaume Néry (record multiplo di apnea), Kevin Rolland (campione olimpico di sci half pipe), Kirsty Coventry (campionessa olimpica di nuoto). A chiudere la giornata, Ocean Race (composta da corsa, nuoto e paddle board) per gli atleti intervenuti: a vincere, il team di Stéphane Diagana, Alexandra Luz e Carlos Alonso Ruiz.