Terzo anniversario per la Fondazione Principessa Charlène

Terzo anniversario per la Fondazione Principessa Charlène

La Fondazione Principessa Charlène, che ha come obiettivo principale quello di salvare quante più persone possibile (con particolare attenzione ai bambini) dai pericoli dell’acqua e dall’annegamento, festeggia i suoi primi tre anni di vita con un bilancio promettente delle iniziative finora promosse. Ecco qualche dato: più di 92.550 persone salvate, di cui 91.00 di giovane età e ben102 progetti sviluppati in 27 paesi.

Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, nel 2012 sono annegate 372.000 persone, 42 all’ora, e l’annegamento uccide più bambini della tubercolosi o della rosolia. Del problema si è occupata la Conferenza Mondiale sulla Prevenzione dell’Annegamento che si è svolta lo scorso novembre in Malesia, con la partecipazione dell’OMS. Per l’occasione, S.A.S la Principessa Charlène ha dichiarato: «Unendo le nostre forze, condividendo le esperienze, riusciremo a salvare delle vite, grazie alla cooperazione internazionale e lottando contro la morte per annegamento, questa morte terribile e silenziosa». La Fondazione Principessa Charlène promuove numerosi programmi nel mondo, battezzati “Learn To Swim” e “Water Safety”, dedicati all’apprendimento delle tecniche natatorie di base, e “Sport & Education” che si serve delle attività sportive per contribuire al benessere e allo sviluppo dei bambini.

Now on air