WEB RADIO

RMC 80
 
Music Star Jovanotti
 
RMC Great Artists
 
RMC New Classics
 
Radio Bau & Co
 
Radio Monte Carlo FM
 
Music Star Giorgia
 
Music Star Tiziano Ferro
 
Radio Festival
 
RMC Marine
 
RMC Italia
 
Radio Kay Kay
 
Music Star Zucchero
 
RMC BUDDHA-BAR Monte Carlo / Radio
 
Mina: Ieri Oggi e Domani
 
Monte Carlo Nights Story
 
MC2
 
RMC 90
 
Music Star Coldplay
 
Music Star Pino Daniele
 
RMC Love Songs
 
RMC Hits
 
rmc
 
RMC Duets
 

Radio Monte Carlo è radio ufficiale del Monaco Pavillon per l'EXPO 2015

Expo 2015

È RMC la radio ufficiale del Pavillon Monaco per l'Expo 2015, la grande manifestazione internazionale, dedicata al tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, a Milano dal 1 maggio al 31 ottobre

Expo

Il Principato di Monaco è presente all’Expo (come voluto da S.A.S. il Principe Alberto II nel 2011) per affrontare il tema della solidarietà e sostenere una nuova idea di condivisione. Lo spazio espositivo del Pavillon Monaco è di 1000 metri quadrati ed è costituito da una serie di container sovrapposti e da una copertura in legno lamellare che rimanda simbolicamente al profilo di una grande tenda (progetto dell’architetto Enrico Pollini).

Expo

A ricoprire la struttura ci sarà sfagno (specie di muschio permeabile) e superfici verdi verticali alimentate da un sistema di raccolta di acqua piovana, per sottolineare il valore dell’innovazione e la propensione verso una nuova sensibilità ecologica. Forte anche la simbologia: il container è il modulo di trasporto più utilizzato nel mondo; la tenda rimanda all’idea di riparo per tutti quei Paesi ai quali il Principato fornisce aiuti; il concetto di madre terra è evocato dal verde e dalle numerose specie di piante che disegnano i contorni dei cinque continenti.

Expo

All’interno, il Monaco Pavillon presenta un percorso interattivo, l’Hangar delle Idee: undici postazioni interattive che illustrano i temi affrontati dal Principato di Monaco, come l’ecologia e il riciclo, la pesca sostenibile, la deforestazione, le problematiche che investono gli oceani e i programmi di cooperazione già avviati in Madagascar, Burkina Faso e Mongolia. L’intera struttura sarà poi smontata e riutilizzata nel Burkina Faso come sede operativa della Croce Rossa.

In Evidenza